Intervista alla lista CONTROCORRENTE

Candidati al Consiglio d’Istituto:

– Elisabetta Goi – 3^Bc
– Umberto Facchin – 1^Dc
– Mattia Donno – 4^Cs
– Giulio Vianello – 5^Fs

Candidati alla Consulta:
– Alberto Bello – 5^Fs
– Nicola Scopelliti – 5^Cs

Con quale programma vi presentate alle elezioni dei rappresentanti degli studenti nell’istituto e nella consulta provinciale previste per lunedì 14 novembre?

I nostri programmi sono collegati, nel senso che la nostra idea è di lavorare insieme tra rappresentanti d’istituto e di consulta: all’istituto dividiamo il programma in 3 macroaree. La prima rivede interamente l’organizzazione interna della scuola, cioè proponiamo la creazione di un COMITATO STUDENTESCO, formato da rappresentanti di classe, d’istituto e di consulta che si riunirà a cadenza mensile e dove discuteremo i problemi della scuola e organizzeremo il MESE TEMATICO, cioè una nuova preparazione alle assemblee, che non saranno più gestite da relatori esterni o professori, ma dagli studenti delle classi interessate nei vari mesi.

La seconda “area” raccoglie le nostre idee sull’atap: noi vogliamo richiedere MACCHINETTE PER I BIGLIETTI IN TUTTE LE SEDI e in più, in collaborazione con i rappresentanti della consulta, proporre degli SCONTI per i nostri studenti all’azienda.

Nella terza, invece, proponiamo di “regolarizzare” il MERCATINO DEI LIBRI USATI attraverso una pagina FaceBook e, nei primi giorni di scuola, richiedere un’aula dove potrà avvenire lo scambio, in modo da non dover più spendere centinaia di euro per comprare i libri nuovi. Oltre a questo cercheremo di potenziare il servizio di PEER EDUCATION e di cercare il massimo della collaborazione con il blog della scuola. Infine proponiamo la creazione di un CINEFORUM dove si potranno vedere anche film in lingua originale per chi vuole conseguire le certificazioni di lingua straniera (PET, FIRST, ecc.).

Alla consulta abbiamo, oltre all’idea di massima partecipazione con l’istituto (per esempio le manovre sull’Atap), vogliamo organizzare RIUNIONI DI PREPARAZIONE AGLI INCONTRI, in modo da poter trovare i veri problemi della nostra scuola e richiedere soluzioni immediatamente! In più cercheremo di valorizzare il ruolo della nostra scuola all’interno della giornata dell’arte, con preparazioni di concorsi di narrativa, poesia e quant’altro ci verrà proposto dagli altri studenti.

Perché uno studente dovrebbe votare un membro della vostra lista?

Uno studente dovrebbe votare la nostra lista perché noi vogliamo cambiare l’idea di scuola e vogliamo realizzare ogni punto del nostro programma! Le assemblee ,per come le vediamo noi,  non devono essere conferenze gestite da relatori noiosi ma dei momenti di scambio di idee tra studenti!

 Qual è il punto di forza del vostro programma? Quale il vostro primo obiettivo?

Il nostro programma trova la sua forza nel voler cambiare il modo di vivere la scuola, le assemblee e i progetti proposti. Intendiamo creare un Comitato Studentesco, in cui saranno presenti i rappresentanti degli studenti in Consulta Provinciale, Consiglio d’Istituto e Consigli di Classe. Il primo obiettivo che ci proponiamo di realizzare con questo comitato saranno i “Mesi Tematici”, ovvero cambieremo il modo di organizzare le assemblee:  alcuni studenti (insieme alle loro classi) verranno incaricati, di volta in volta, dell’organizzazione, così da avere delle vere “assemblee degli studenti”, senza più relatori esterni noiosi e poco motivanti.

 In caso veniste eletti, come pensate di mantenere il contatto con gli studenti che rappresenterete? 

Come abbiamo già detto, pensiamo di mantenere i contatti attraverso il comitato studentesco, riuscendo così a coinvolgere tutti gli studenti nell’organizzazione delle assemblee o dei progetti della scuola.

 Domanda per ciascun membro della consulta: perché ti sei candidato?

ISTITUTO:

Giulio: spero di riuscire a cambiare in meglio questa scuola, poter essere rappresentante quest’anno mi ha fatto capire quanto possa essere prezioso l’aiuto degli studenti in consiglio d’istituto!

 Mattia: vorrei aiutare come posso una scuola in lento declino, per cambiare il modo di vedere e fare la scuola, per muovere gli studenti verso una maggiore consapevolezza e partecipazione

Elisabetta: in uno Stato dove la politica viene considerata una cosa sporca, diventa per me necessario espormi nel mio piccolo con lo scopo di dar voce ad un modo diverso ed entusiasta di esprimere opinioni, argomentarle in contradditorio e quindi trovare una via sana per una collettività migliore.

 Umberto: mi candido per poter essere parte attiva del mondo scolastico e dar voce agli studenti del Leomajor.

CONSULTA:

 Alberto: mi è sempre piaciuto mettermi alla prova e questo penso che sia una sfida interessante, appena mi è stata proposta non ci ho pensato due volte! Non posso fare promesse difficile da mantenere ma quello che vogliamo fare è qualcosa di molto semplice da realizzare

Nicola: penso che sia necessario per ognuno di noi mettersi in gioco per il nostro futuro e il nostro presente al fine di abbattere le mura dell’uomo “ignavo”.

Nelle assemblee di istituto come pensate di garantire il coinvolgimento e la partecipazione di un pubblico così ampio? 

 Essendo gestite interamente da studenti, la partecipazione verrà spontanea, non sembreranno più conferenze a cui si è obbligati ad andare, ma diventeranno dei veri e propri momenti di confronto, sui temi più scottanti dell’attualità e sui VERI problemi della nostra scuola

 Avete uno slogan, una frase chiave che rappresenti il vostro programma?  (se sì) come e perché lo avete scelto?

Il nostro slogan è “per una scuola STUPEFACENTE”. L’abbiamo scelto perché abbiamo intenzione di stupire gli studenti attraverso nuovi metodi e nuove idee!

 Qual è il significato del logo e del nome della vostra lista? In base a cosa lo avete scelto?

Il nostro logo è un’onda, perché vogliamo travolgere le vecchie idee e i vecchi modelli con un’ondata di novità!

Intervista  di Matteo Scaini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...